Pavo cristatus L.


dipinto del 1677  di Melchior d' Hondecoeter "giardino reale"

.

IL PAVONE

Origine, caratteri zoologici specie e razze
(testo tratto da Zootecnia speciale di Telesforo Bonadonna 1946)

I Pavoni (Pavo L.) appartengono ai Fasianidi e, tra i gallinacei, sono quelli di più grande valore.
Sono originari dall'India, dall'Indocina, dalle isole della Sonda, dal Ceylon, ecc., nelle cui foreste abitano tuttora allo stato selvatico.
Questi uccelli si caratterizzano per la grande lunghezza delle copritrici caudali, che: nelle femmine sono lunghe quanto le timoniere, mentre nei maschi le superano di oltre due terzi e sono ornate, terminalmente, da macchie ocellari. La coda è lunga e depressa ed è composta da venti penne.

particolare delle piume  sulla coda del maschio


Sulla sommità del capo vi è una aigrette, cioè un ciuffo di poche penne rigide, erette e piuttosto lunghe.
Le femmine assumono l'abito dell'adulto nei primi mesi di vita. I maschi si differenziano dalle femmine già dopo la prima muta ed acquistano i tipici colori del piumaggio nel secondo anno di vita, mentre lo strascico caudale si sviluppa solo nel terzo anno.
Il Pavone fa la così detta "ruota", erigendo verticalmente il corpo, mentre particolari muscoli cutanei, inseriti alla base delle penne caudali, le allontanano l'un l'altra, per cui si aprono a ventaglio (Ghigi). Il ventaglio stesso, portandosi in avanti, vibra, producendo un rumore simile allo stormire delle fronde per forte vento.
Il Pavone fu importato in Italia dai Romani, che ne curarono assai l'allevamento per la sua bellezza estetica e per la pregevolezza delle sue carni. Solo successivamente, con l'importazione del tacchino ed il diffondersi dell'allevamento di quest'ultimo, il Pavone è stato mantenuto sopratutto a scopo ornamentale.

 


Le razze di Pavoni allevate allo stato domestico, in libertà od in voliera, sono le seguenti:


1) Pavone comune detto anche Blu comune (Pavo cristatus L.) - È il più comunemente allevato per la bellezza e per la brillantezza del piumaggio del maschio. È la razza che più assomiglia a quella selvatica che abita tutta l'India, l'Assam e l'Isola di Ceylon.
Lo sviluppo dello strascico e la massima brillantezza del piumaggio, corrisponde alla stagione degli amori, dopo di che il maschio entra in muta, diventa un animale tranquillo, che cerca di ritirarsi in luoghi tranquilli, mentre le nuove penne vanno ricrescendo, sebbene con notevole lentezza.


Pavone Blu comune foto V. Masconni
durante il corteggiamento
Pavone Blu comune foto V. Masconni
 
durante la cura del piumaggio.
 
Pavone Blu comune foto V. Masconni
Pavone Blu comune foto V. Masconni
 
 pavone in volo,  malgrado le dimensioni sono in capaci di coprire delle buone distanze in volo (come il fagiano, faraona, ect)
Pavone Blu comune in volo
emette un richiamo molto forte durante il periodo della riproduzione  cura del piumaggio..
Pavone Blu comune
 

pavoni sul tetto che scrutano i predatori in cielo (falchi)
momenti di intimità..
Pavoni Blu comune (coppia)
 
succede a volte che decidano di covare sopra le voliere..  (notare il colore del guscio dell'uovo)
Pavona Blu comune in cova
se abituati sono molto confidenziali con l'uomo
Pavoni Blu comune
 
pavoncini blu comune di poche settimane
Pavoncini Blu comune - foto V. Masconni
Pavoncino Blu comune di poche ore
Pav. Blu comune di poche ore - foto V. Masconni
 
la femmina (sulla destra) ha le prime piume dell'ala scure rispetto al maschio (a sinistra) che invece sono fulve
Pav.Blu comune dimorfismo sessuale - foto V. Masconni
due pavoncini maschi (notare le punte delle ali fulve )
Pav. Blu comune dimorfismo sessuale juv
 

2) Pavone bianco - Già noto nel 1500 è assai apprezzato per la bellezza del candido piumaggio, per le occhiature e per le luci cangianti. È assai ricercato come ornamento nei parchi, per quanto durante l'estate, con la muta, i tappeti erbosi siano deturpati dalle penne perdute. Il suo allevamento non offre nessuna difficoltà, del pari del precedente.

Pavone bianco
Pavone bianco
Pavone bianco
Pavone bianco
Pavone bianco (pavona con pavoncino)
Pavone bianco photo Roger Tidman

3) Pavone ad Ali Nere detto anche Nigripennis (Pavo nigripennis) in cui, nel maschio, le timoniere secondarie e le copritrici delle ali sono uniformemente nere con sfumature turchine. La femmina è di color molto più chiaro di quello del Pavone comune. I pulcini alla nascita sono quasi bianchi. I giovani differiscono notevolmente dagli adulti ed hanno un piumaggio piuttosto variegato. Questa razza di Pavone costituisce una mutazione comparsa nel 1850 in un allevamento inglese. È abbastanza diffusa e allevata.

pavona Nigripennis con prole
notare i riflessi azzurri sulle ali nere
Pavona Nigripennis
Pavone Nigripennis
Pavone Nigripennis
Pavoni Nigripennis foto V. Masconni
Pavone Nigripennis Juv. foto V. Masconni
Pavone Nigripennis Juv.

Pavone Nigripennis foto V. Masconni

Pavone Nigripennis foto V. Masconni - All.to Paolo Leonini
  foto di M. Alterrial
Pavone Nigripennis (Pavo nigripennis)

Pavoni Nigripennis Juv. foto V. Masconni

Pavone Nigripennis coppia


4) Pavone Arlecchino - È del tutto simile al pavone comune, solo che presenta irregolari macchiature bianche. Quando il bianco prevale alquanto sugli altri colori, l'uccello riesce particolarmente bello. Il Ghigi ha avanzato l'ipotesi che il Pavone arlecchino derivi dall'incrocio del bianco con il nigripennis.

Pavone Arlecchino
Pav. Arlecchino All.to P. Leonini
foto V. Masconni
Pavone Arlecchino
pavoncino arlecchino a poche ore dalla nascita
Pavoni Arlecchino
pavoncino arlecchino foto V. Masconni
Pavone Arlecchino argento
i pavoni sono animali molto curiosi       
Pavoni Arlecchino foto e All.to V. Masconni

5) Pavone Cameo - Si tratta di una mutazione comparsa recentemente. Lo strascico del Pavone Cameo è di un bel colore "beige" le restanti parti variano da sfumature marroni scuro, castano, mantenendo nelle remiganti il fulvo intenso come nel blu comune.

coppia di Pavoni Cameo
giovane coppia di Pavoni Cameo
particolare colore delle piume della coda di un maschio Cameo
Pavoni Cameo juv. foto Luca Rizzini
Pav. Cameo foto V. Masconni
particolare della coda
Pavoncino Cameo di poche ore - foto V. Masconni


6) Pavone Spicifero (Pavo muticus L.). - Il Pavone Spicifero differisce molto da quello comune per alcune particolarità del piumaggio. Così, per esempio, il ciuffo del capo, nel maschio spicifero è più sviluppato e le penne sono più simili alle normali, per lo sviluppo delle barbe del vessillo.
Inoltre lo strascico che nel Pavone comune tende al verde, nello spicifero è bronzo dorato. La pelle nuda attorno all'occhio, che nel primo è bianca livido, nel secondo è color azzurrognolo, per divenire gradualmente giallo vivo in corrispondenza della guancia.
Le dimensioni corporee dello spicifero sono maggiori di quelle del comune.
Questo bell'uccello, originario dall'isola di Giava, dall'Indocina, veniva frequentemente importato in Europa, attualmente è diffuso negli allevamenti amatoriali. Una particolarità di questa specie è quella di non emettere il caratteristico forte richiamo durante il periodo degli amori. Il suo allevamento non offre alcuna difficoltà ed è del tutto simile a quello del pavone comune, con il quale si riproduce, producendo ibridi fecondi ed assai belli esteticamente, avendo le ali nero-verdastre. Presenta però il serio inconveniente di essere molto aggressivo, anche per le persone, e questo soprattutto le femmine. In voliera si riproduce male e perde dell'imponenza della sua rara bellezza.

Pavone Spicifero
Pavone mutico
Pavone mutico
Pavone Spicifero (Pavo muticus L.)
Pavone mutico
Pavone Spicifero Pavo muticus L.
Pavone mutico
Pavo muticus muticus Linneo detto anche Pavone verde di Giava (Java green)
Spalding in parata
coppia di Pavone mutico
Pavo muticus muticus Linneo detto anche Pavone verde di Giava (Java green) photo courtesy of www.pavo-muticus.de
Pavone mutico
Pavo muticus imperator Linneo detto anche Pavone verde indocinese (Indo chinese green) - photo www.pavo-muticus.de
giovani pavoni spiciferi
Pavo muticus muticus Linneo detto anche Pavone verde di Giava (Java green) photo www.pavo-muticus.de

Allevamento

L'allevamento dei Pavoni, a parte lo Spicifero, per la ragione dianzi esposta, non offre nessuna particolare difficoltà. Il pavone si abitua presto al luogo dove lo si mette, purchè lo si tenga al chiuso, in gabbia o in pollaio per qualche giorno, perché si abitui al nuovo ambiente. Ama pernottare sugli alberi e sempre quelli, nonchè sui tetti (donde la credenza che esso li rovini).
Non si adatta al pollaio, a meno che non si tratti di un locale molto vasto, luminoso ed arieggiato, dove vi siano dei robusti posatoi alti da terra.
La diffusione del suo allevamento é osteggiata dal fatto che disturba le chiocce, aggredisce gli altri abitatori del cortile ed uccide spesso i pulcini. Inoltre, nella primavera e nell'estate, nella notte il pavone disturba anche con le sue sgradevoli grida .
Per le prime 48 ore dalla nascita, i pavoncini sono lasciati con la madre. Quindi si vanno a prendere e si portano via in un cestino; la pavonessa seguirà la persona che trasporta i suoi piccoli.

premurosa mamma con pavoncino   le pavone sono ottime madri
Pavonesse Blu comune con prole

La madre ed i piccoli saranno quindi posti nella cassetta di allevamento ed ivi rinchiusi.
Il Ghigi consiglia di usare, come cassette di allevamento, un pollaietto od una capanna di modello canadese, da cui i soli pavoncini abbiano da poter uscire, quando non piove e quando la rugiada sia asciugata, a partire dall'ottavo giorno dalla nascita.
Lo scorazzamento dei piccoli con la madre alla ricerca del cibo, la pioggia ed il troppo caldo, sono infatti le cause più frequenti della morte di molti pavoncini e non già la così detta "crisi del ciuffo" cioè quando verso il mese e mezzo di vita, compaiono le penne del ciuffo.
La "crisi del ciuffo" dei pavoni é infatti altrettanto inesistente quanto la così detta "crisi del rosso o del corallo" dei tacchinotti. Nell'uno e nell'altro caso la facile mortalità corrisponde all'eccessivo strapazzo dei piccoli o perchè essi sono, stati bagnati dalla pioggia.
La pavonessa e la tacchina, se questa ne è la chioccia, saranno tenute chiuse per almeno due mesi, dopo di che si potranno lasciare liberamente girare chioccia e pulcini. L'alimentazione dei pavoncini e dei pavoni adulti è presso a poco la stessa indicata parlando degli altri gallinacei.

 

(testo tratto da Zootecnia speciale di Telesforo Bonadonna 1946)

NB il testo è stato integrato sulla base delle odierne conoscenze d'allevamento.



Pavone Spalding Arlecchino Smeraldo
Photos courtesy of
Ancona's Peafowl
Pavone Spalding Arlecchino Smeraldo
Photos courtesy of
Ancona's Peafowl

Pavone indiano, Pavo cristatus Linneo
Pavone indiano

ALTRE MUTAZIONI

Le varietà e mutazioni del Pavone sono numerose, nella tabella sottostante alcune tra le più conosciute
Pavone comune (Pavone indiano, Pavo cristatus Linneo)
(indian blue peacock)
 
Pavone bianco (white)  
Pavone ali nere (Nigripennis) (black-shouldered)  
Pavone arlecchino (blue pied)  
Pavone indiano pezzato scuro (India blue dark pied)  
Pavone cameo  
Pavone cameo ad ali nere (oaten)  
Pavone cameo arlecchino (pied cameo)  
Pavone cameo ad occhiatura bianca (cameo pied white eye)  
Pavone opale (opal)  
Pavone ali nere opale (black-shouldered opal)  
Pavone bronzo (buford bronze)  
Pavone porpora (purple)  
Pavore ali nere porpora (black-shouldered purple)  
Pavone midnight  
Pavone nigripennis pezzato (pied black-shouldered)  
Pavone pezzato argento (silver pied)  
Pavone Oaten (oat = avena)  
Pavone Peach (pesca)  
Pavone Jade (giada) .

Pavone Midnight
Photo of U.P.A

Pavone Opale Juv.
Photo of
M. Alterrial

Pavone Opale
Photo of
M. Alterrial
Oaten - selezione U.S.A.
Pavone opale M.Alterrial
Pavone Opale - M. Alterrial
Pavone Oaten Feathersite.com
Pavone Opale M.Alterrial
Pavone Porpora (Purple)
Photos courtesy of
Ancona's Peafowl
Pavone Oaten (selezione U.S.A.)
Photos courtesy of
Ancona's Peafowl
                
Pavone Peach (pesca) - Photos courtesy of  Legg's Peafowl Farm   (selezione U.S.A.)
  
a sinistra giovane femmina Opale - sulla destra un Pavone bronzato Photo Feathersite.com
 

 

 

Attenzione, per l'utilizzo delle immagini di questo sito è necessario chiedere l'autorizzazione dell'autore. Se consenziente citare la fonte o l'autore.

              

Altri siti dove potete trovare informazioni utili sui pavoni:

United Peafowl Association   

 U.P.A. (United Peafowl Association)
Sito dell'Associazione internazionale
interamente dedicato al Pavone (molte informazioni e colorazioni nella galleria fotografica).
(inglese)

Legg's Peafowl Farm
Bel sito americano ricco di bellissime foto, molte le varietà di pavoni elencate nella photo-gallery. Da vedere. (inglese)

www.pavo-muticus.de
Sito interamente dedicato al Pavo muticus muticus, imperator, spicifero.Conservazione e Allevamento bellissima la galleria fotografica.
(tedesco - inglese)

www.feathersite.com
Molte immagini su varie colorazioni e mutazioni. (inglese)

peacockgirl.tripod.com
Dettagliato database sulle varie colorazioni dei pavoni con ricca galleria fotografica.(inglese)

Ancona's Peafowl
Sito amatoriale sul pavone, molto bella la galleria fotografica (Pavoni di diverse colorazioni). (inglese)

Quintal Pavos
Sito amatoriale sul Pavone e altri avicoli. Interessanti le fotografie di alcune mutazioni. (portoghese - inglese)

 

torna all' Indice Argomenti

© 2003 La riproduzione non autorizzata del materiale di questo sito è vietata
Webmaster info@ilpollaiodelre.com   istant contact +39 339.4409049